Riscossione, rateazione possibile fino a 50.000 euro

Equitalia ha innalzato da 20.000 a 50.000 euro la soglia massima di debiti esattoriali per i quali è possibile chiedere, semplicemente con una richiesta motivata, la dilazione dei pagamenti. È possibile ottenere il frazionamento dell’importo dovuto in 72 rate, ciascuna a partire da un minimo di 100 euro, da saldare in un periodo massimo di 6 anni. Il contribuente può anche indicare un piano di suddivisione in rate variabili e crescenti: più basse all’inizio e più alte in seguito, nella prospettiva futura di un miglioramento della propria situazione economica. Il contribuente che ha ottenuto la rateazione, inoltre, non è più considerato inadempiente e può richiedere ed ottenere il Durc necessario per partecipare alle gare di affidamento delle concessioni e degli appalti di lavori, forniture e servizi.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.