Rivalutazione terreni e partecipazioni con imposta sostitutiva raddoppiata

La Legge di Stabilità 2015 ha riaperto i termini per la rivalutazione di terreni edificabili e agricoli e partecipazioni non quotate in mercati regolamentati posseduti alla data dell’1.1.2015, non in regime di impresa, da parte di persone fisiche, società semplici e associazioni professionali, nonché di enti non commerciali. Chi intenderà procedere con la rivalutazione dovrà, entro il 30.06.2015, provvedere alla redazione ed all’asseverazione della perizia di stima da parte di un soggetto abilitato ed al versamento dell’imposta sostitutiva calcolata applicando al valore del terreno / partecipazione risultante dalla perizia le seguenti aliquote: 4% per le partecipazioni non qualificate; 8% per le partecipazioni qualificate e per i terreni. La misura delle aliquote è stata raddoppiata in sede di approvazione della legge di stabilità.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.