Sanatoria cartelle entro il 31 maggio

Si avvicina il termine del 31 maggio per poter fruire della sanatoria della cartelle di pagamento, come prorogato dall’art. 2, lett. c), D.L. n. 16/2014, convertito con modificazioni dalla Legge n. 68/2014. In particolare, i debitori di carichi inclusi in ruoli emessi dalle Agenzie Fiscali, da Uffici Statali, Regioni, Province e Comuni, affidati in riscossione fino al 31 ottobre 2013, nonché i contribuenti destinatari di avvisi di esecutivi emessi dalle agenzie fiscali e affidati in riscossione fino al 31 ottobre 2013, possono avvalersi della possibilità di estinguere i ruoli mediante il pagamento, in unica soluzione, di una somma pari all’intero importo originariamente iscritto a ruolo, ovvero a quello residuo, e dell’aggio dovuto all’agente della riscossione, con esclusione degli interessi per ritardata iscrizione a ruolo previsti dall’art. 20 del D.P.R. 29/09/1973, n. 602 e degli interessi di mora.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.