Società di comodo e novità della Manovra di Ferragosto 2011

La Manovra di Ferragosto 2011 (D.L. n. 138/2011 convertito nella L. n. 148/2011) ha previsto che nel caso in cui una società dichiari per tre esercizi consecutivi una perdita fiscale, sarà considerata “di comodo” a decorrere dal successivo quarto anno. La nuova disposizione trova applicazione a partire dal periodo d’imposta 2012, per cui diventa fondamentale il risultato reddituale dell’anno in corso (2011) delle società che nel biennio 2009-2010 hanno dichiarato perdite fiscali. Si rammenta, tuttavia, che una società può diventare “di comodo” anche in presenza di un reddito imponibile inferiore al “minimo” di cui al comma 3 dell’art. 30 del D.lgs. n. 724/1994.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.