Spesometro 2012, anche per i contribuenti non mensili finestra fino al 31 gennaio 2014

Giovedì 21 novembre sarebbe il termine entro il quale i soggetti passivi IVA che non effettuano la liquidazione mensile dell’IVA devono provvedere all’invio telematico della comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2012 (c.d. "spesometro"). Per le sole cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2012 per le quali non sussiste l’obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica deve essere effettuata qualora l’importo unitario dell’operazione sia pari o superiore a € 3.600,00 al lordo dell’Iva. Si ricorda, tuttavia, che con comunicato stampa del 7 novembre 2013, poi integrato dal comunicato dell’8 novembre, l’Agenzia ha precisato che la comunicazione può essere effettuata tramite i servizi telematici Fisconline o Entratel dell’Agenzia delle Entrate fino al 31 gennaio 2014, aprendo, quindi, una sorta di finestra temporale.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.