Spesometro: dal 1° maggio 2011 obbligo di comunicazione anche per i commercianti al dettaglio

Il D.L. n. 78/2010 ha introdotto l’obbligo di comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti ai fini IVA di importo pari o superiore a € 3.000. Con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 dicembre 2010 viene data attuazione a tale obbligo, approvando le specifiche tecniche per la trasmissione telematica. In fase di prima applicazione dell’adempimento, fino al 30 aprile 2011, sono escluse dalla comunicazione le operazioni rilevanti ai fini Iva, per le quali non è obbligatorio la fatturazione e che pertanto sono documentate da scontrino o ricevuta fiscale. Quindi, dal 1° maggio 2011 la norma entra a regime e la comunicazione diventa obbligatoria anche per i commercianti al dettaglio, che operano tramite scontrino o ricevuta fiscale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.