Spesometro entro il 31 gennaio, le Faq per gli enti non commerciali

Gli enti non commerciali, secondo quanto previsto dal Provvedimento del 2 agosto 2013, sono obbligati alla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (spesometro) relativamente alle operazioni effettuate nell’esercizio di attività commerciali. L’Agenzia delle Entrate, in vista della scadenza del 31 gennaio per l’adempimento, ha pubblicato sul proprio sito una serie di FAQ sull’adempimento per tali enti non commerciali. In particolare, viene chiarito, per le fatture di acquisto, che l’obbligo di comunicazione è esteso anche agli enti non commerciali per i quali non sussiste l’obbligo di registrazione dei documenti in base alla Legge n. 398/1991; in caso di operazioni riferibili sia all’attività commerciale che a quella istituzionale, l’obbligo si ritiene assolto con l’invio dell’intero importo della fattura. Le utenze di elettricità, acqua, gas e telefono, sono in ogni caso escluse dall’obbligo di comunicazione.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.