Srl senza controlli: meno costi per le imprese

Il D.l. 91/214, convertito in Legge 116/2014 e in vigore da oggi – 21.08.2014- segna l’inizio di una nuova fase per i controlli interni sulla gestione delle società. L’eliminazione dell’obbligo di nomina del sindaco o del revisore nelle srl con capitale non inferiore al minimo legale previsto per le S.p.A. (50.000 Euro) comporterà sicuramente una riduzione dei costi per le imprese. Parallelamente, tuttavia, tale cambiamento potrebbe minare l’affidamento di coloro che direttamente o indirettamente sono interessati alle imprese, con il rischio di generare un senso di sfiducia per i soggetti terzi. La presenza dell’organo di controllo è sempre stata una garanzia di buona gestione a tutela di tutti i soggetti interessati, e il sistema di amministrazione e controllo tradizionale ha dimostrato nel corso degli anni di essere valido ed efficiente.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.