Studi di settore 2013, correttivi anticrisi “ufficiali”

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 108 del 12 maggio 2014, è stato pubblicato il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 2 maggio, con cui viene dato l’ok definitivo alla revisione congiunturale speciale dei 205 studi di settore in vigore per il periodo d’imposta 2013. Si tratta di correttivi elaborati tenendo conto degli effetti della crisi economica e dei mercati nei settori manifatturiero, dei servizi, delle professioni e del commercio, correttivi già approvati dalla Commissione degli esperti nella riunione dello scorso 3 aprile.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.