Studi di settore: le novità su sanzioni e accertamenti induttivi

Molte disposizioni in tema di accertamento e sanzioni riguardanti gli studi di settore sono state introdotte dalle varie manovre di quest’anno, toccando il modello Unico 2011. In particolare, con la Manovra correttiva di luglio 2011 (D.L. n. 98/2011) sono state inasprite le sanzioni per irregolare o infedele dichiarazione qualora il contribuente abbia omesso la presentazione del modello di comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore. Con la Manovra di Ferragosto 2011 (D.L. n. 138/2011) il legislatore aggiunge, invece, un’ulteriore condizione per beneficiare della preclusione dall’accertamento induttivo, ovvero che il contribuente risulti congruo e coerente anche nel periodo d’imposta precedente a quello interessato (oltre al periodo d’imposta oggetto del controllo).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.