Studi di settore, primi modelli in bozza

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet, le bozze dei primi modelli per la comunicazione dei dati relativi agli studi di settore per il periodo d’imposta 2012 (da allegare a UNICO 2013), insieme alle relative istruzioni. Si tratta di alcuni studi relativi al settore manifatture, commercio e professionisti, mentre non è stata pubblicata ancora alcuna bozza per il settore dei servizi. I modelli in bozza non tengono ancora conto dei correttivi anti-crisi. I modelli, infatti, diventeranno definitivi nel momento in cui saranno approvati tali correttivi destinati ad attutire l’impatto della crisi economica sui contribuenti.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.