Tares ancora in itinere

Non è ancora stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del D.L. n. 1/2013, che prevede altresì la proroga a luglio della prima rata della Tares, che già si parla di un nuovo provvedimento d’urgenza che potrebbe anticipare nuovamente la prima rata del tributo ad aprile o maggio. Questo per evitare che i Comuni e le imprese interessate possano incassare le prime entrate solo a settembre o ottobre 2013, come avverrebbe se la prima rata restasse fissata a luglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.